Terme di Vulci

vulciTerme di Vulci

A pochi chilometri dal Parco Archeologico di Vulci, nel cuore della Maremma-Tosco Laziale, l’antica Etruria, si trova uno dei complessi termali più belli e particolari del Lazio, le meravigliose Terme di Vulci, parco termale immerso nelle campagne laziali, una piccola oasi di benessere e relax a circa un’ora e mezza di distanza da Roma.

Le terme si trovano proprio al confine tra Lazio e Toscana in uno dei territori più belli d’Italia, dove la natura è ancora incontaminata, i borghi antichi preservano ancora le loro tradizioni e le tracce del passaggio di Etruschi e Romani raccontano un passato antichissimo, qui si trova infatti il Parco Archeologico di Vulci, dove un tempo sorgeva la città di Vulci, una delle più importanti città-stato etrusche ed oggi preziosa testimonianza archeologica, con i ruderi dell’antica città e le necropoli, le antichissime città dei morti etrusche.

In questo scenario da favola, sono perfettamente incastonate le Terme di Vulci, piccolo angolo di paradiso dove concedersi una giornata di assoluto relax circondati dalla natura e dal silenzio della campagna… Quattro eleganti piscine, ognuna con una differente temperatura dell’acqua, per un relax a 360°.

Le acque delle Terme di Vulci sono classificate come bicarbonato, solfate, calciache, magnesiache, fluorate, ferruginose ed acidule, naturalmente gassate e per le loro proprietà hanno effetti benefici per malattie artroreumatiche e dermatologiche. La temperatura dell’acqua alla sorgente naturale è di 42°C.